Rendere il proprio router con WRTNode - controllo WRTNode tramite la porta seriale console

Oggi vedremo come aggiungere un convertitore da TTL A porta seriale, collegando alla porta UART del nostro WRTNode; per stabilire una connessione e accedere così a un Terminale.

OLYMPUS FOTOCAMERA DIGITALE

È la stessa cosa che abbiamo con Raspberry PI in uno voce precedente, l'unica cosa diversa è la Pinout sul lato del bordo; e in questo caso sta per alimentazione del modulo con 3V.

Convertitore di piastra che usiamo, possono essere forniti con 3V o con 5V; da quello che sarà utile per Raspberry PI, WRTNode, e anche per Arduino e la stragrande maggioranza delle schede di sviluppo del mercato.

Screenshot di 2014-11-15 23:03:18

Questo è molto utile, Quanto ci permette di accedere al sistema come radice senza inserire la password, e possiamo gestire il router in caso di perdita dello stesso, e anche cambiare; E la router con questo tipo di connessioni fabbrica implementato tendono ad essere piuttosto costosi.

router2_ports_detail

Alcuni moduli convertitori di TTL A RS232 non si dovrebbe nutrono esternamente in nessun caso dato che ricevono il potere dalla porta serie, e abbiamo potuto bruciare la nostra WRTNode di sovralimentazione; nel nostro caso utilizzeremo un convertitore basato sul chip SP3232EEN, che se diamo da mangiare da WRTNode perno passante VCC Convertitore di piatto.

Pinout ed estratta dal foglio dati dello schema elettrico SP3232E, identico a SP3232EEN.

Piedinatura e schema di cablaggio estratte dal datasheet del SP3232E, identico a SP3232EEN.

La prima cosa che dobbiamo fare è quello di collegare il convertitore TTL A RS232 alla porta UART di WRTNode come possiamo vedere nella tabella sottostante, e nel seguente diagramma; la piedinatura completa del WRTNode E ' possibile trovarlo in questo voce precedente.

WRTNode Piastra TTL al convertitore RS232
GPIO 65 (+3V)
VCC
GPIO 75 (TXD2)
TX
GPIO 62 (RXD2)
RX
GPIO 64 (GND) GND
diagramafinal1

Schema di collegamento.

Quindi installeremo ckermit, un software per il controllo della porta seriale.

usuario@maquina:~$ sudo apt-get install ckermit

La prima cosa che dobbiamo fare, È per dire il dispositivo che funzionerà; nel mio caso è un adattatore USB a RS232, Di conseguenza il percorso assegnato è /dev/ttyUSB0 e con l'opzione -l Ci accingiamo a indicare per connetterti.

usuario@maquina:~$ sudo kermit -l /dev/ttyUSB0

Una volta aperto ckermit, Resta solo da stabilire i parametri per la connessione, che tu sei lo stesso utilizzare con Lampone PI in un precedente; Vediamo come farlo.

(/home/usuario) C-Kermit> set speed 115200
(/home/usuario) C-Kermit> set parity none
(/home/usuario) C-Kermit> set flow-control none
(/home/usuario) C-Kermit> set carrier-watch off
(/home/usuario) C-Kermit> connect
 
Connecting to /dev/ttyUSB0, speed 115200
 Escape character: Ctrl-\ (ASCII 28, FS): enabled
Type the escape character followed by C to get back,
or followed by ? to see other options.
----------------------------------------------------

Ora premere il tasto Immettere, e vedremo il messaggio di benvenuto di OpenWRT Barriera Breaker; Dobbiamo ricordare che con questo percorso di sistema non ci chiederà la password effettuare il login come radice, Dal login di default in BusyBox ES senza password.

BusyBox v1.22.1 (2014-08-13 19:31:12 UTC) built-in shell (ash)
Enter 'help' for a list of built-in commands.

  _______                     ________        __
 |       |.-----.-----.-----.|  |  |  |.----.|  |_
 |   -   ||  _  |  -__|     ||  |  |  ||   _||   _|
 |_______||   __|_____|__|__||________||__|  |____|
          |__| W I R E L E S S   F R E E D O M
 -----------------------------------------------------
 BARRIER BREAKER (Bleeding Edge, r41508)
 -----------------------------------------------------
  * 1/2 oz Galliano         Pour all ingredients into
  * 4 oz cold Coffee        an irish coffee mug filled
  * 1 1/2 oz Dark Rum       with crushed ice. Stir.
  * 2 tsp. Creme de Cacao
 -----------------------------------------------------

root@OpenWrt:/# 

Se si desidera è possibile seguire su Twitter, Facebook, Google +, LinkedIn, o condividerlo con i pulsanti sotto questa pubblicazione, Se avete domande o suggerimenti, non esitate a commentare.

Aiutaci a raggiungere più lettori Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lasciare una risposta