Lampone PI Zero – Timelapse con la nuova fotocamera 8 megapixel [Parte I]

Con il recente rilascio del nuovo Raspberry Pi Zero con slot per fotocamera, Si apre una vasta gamma di possibilità grazie alle piccole dimensioni di questo dispositivo, Che cosa offre le stesse caratteristiche il modello B +.

PiZeroCAM

Se a questo aggiungiamo la nuovo modello di fotocamera 8 megapixel la Fondazione ha recentemente lanciato, noi possiamo accadere un numero infinito di progetti; in questo Tutorial Vedremo come rendere facile, o più timelapse sfruttando la demone di cron di sistema, e lo strumento raspistill.

Modifiche nel design che è stato Zero di PI un modello a altro, solo degno di nota è il connettore per la fotocamera, il leggero spostamento soffriva di connessioni PP1 e PP6 Dal Esso può influire sulla compatibilità con qualche cappello mercato, e la necessità di un cavo aggiuntivo, A differenza dell'originale in una delle sue estremità a causa delle piccole dimensioni dello slot della connessione.

Connessioni PP1 e PP6 in Raspberry PI Zero v 1.2 e v 1.3

Per iniziare a sviluppare questo progetto piccolo, prima Provvederemo ad aggiornare il sistema e il kernel di nostro lampone, così questo rileva il nostro nuovo modello di fotocamera, e infine il attivare nel menu raspi-config.

pi@zero:~$ sudo apt-get update && sudo apt-get upgrade && sudo rpi-update
pi@zero:~$ sudo raspi-config
raspi-config

Attivare la fotocamera in raspi-config.

Dopo il riavvio per applicare le modifiche, ci metterà alla prova la fotocamera con lo strumento raspistill, con la seguente riga di esempio, Possiamo generare sette immagini in un tempo di un minuto; Possiamo vedere tutte le opzioni offerte da raspistill consultare il manuale dello strumento dall'ordine uomo Terminale.

pi@zero:~$ raspistill -o a%04d.jpg -t 60000 -tl 10000

Quindi, e dopo aver verificato che la macchina fotografica funziona creerà il Timelapse directory Nel Directory Casa dell'IP utente, che conterrà le sottodirectory per ospitare le immagini catturate dalla la nostra fotocamera lampone.

pi@zero:~$ mkdir /home/pi/timelapse

All'interno della cartella creata nel passaggio precedente, Ci accingiamo a scrivere un script per cui ho chiamato “tomafoto“; ogni volta che lanciamo lo otterremo un'immagine della telecamera con l'ora e il minuto come nome, e in formato jpg.

#!/bin/bash

MIN_FOTO=$(date +%H:%M)
DIRECTORIO=$(date +%d_%m_%y)

raspistill -o /home/pi/timelapses/$DIRECTORIO/$MIN_FOTO.jpg

Infine, aggiungiamo le seguenti righe di codice nel file. /local così ogni volta che si avvia il sistema, creare una sottodirectory per il giorno nel caso in cui egli ha in precedenza non, e con la data corrente come nome; È importante metterli nell'ultima riga dello script, Ecco cosa contiene “uscita 0“.

#Comprueba si existe la carpeta de hoy, y si no, la crea.

if [ ! -d /home/pi/timelapses/$(date '+%x'|tr -s “/” “_”) ]; then
  su -c "mkdir /home/pi/timelapses/$(date '+%x'|tr -s “/” “_”)" pi
  printf "Se ha creado el directorio de timelapse de hoy"
fi

exit 0

Dopo il riavvio, Possiamo vedere che è stato creato correttamente la directory che conterrà le immagini catturate durante tutta la giornata da oggi attraverso l'output sullo schermo durante l'avvio del sistema, o in alternativa usando il comando “LS“.PiZero_Carpeta1

Nel mio caso, Farò un viaggio in cui ho intenzione di staccare dopo un duro anno di lavoro e studi, quindi la mia idea è che il progetto inizia a catturare immagini automaticamente alimentando il mio Raspberry Pi; Io uso per questo scopo il demone di sistema cron, Da allora per l'uso che io gli darò sarà più stabile rispetto all'opzione timelapse proprio strumento raspivid.

pi@zero:~$ crontab -e
no crontab for pi - using an empty one

Select an editor.  To change later, run 'select-editor'.
  1. /bin/ed
  2. /bin/nano
  3. /usr/bin/vim.tiny

Choose 1-3 [2]: 2

Nel file. cron utente, Dovremmo aggiungere una linea richiamando per il script tomafoto e che indica con che frequenza deve essere eseguito automaticamente; di seguito possiamo vedere alcuni esempi di sintassi con diverse frequenze di esecuzione.

# m h  dom mon dow   command

#Capturamos una imagen cada minuto.
* * * * *  /home/pi/timelapses/tomafoto

#Capturamos una imágen cada 5 minutos.
0,5,10,15,20,25,30,35,40,45,50,55  * * * * /home/pi/timelapses/tomafoto

#Capturamos una imágen cada 10 minutos.
0,10,20,30,40,50  * * * * /home/pi/timelapses/tomafoto

Le variabili utilizzate per le sottodirectory nome e le immagini che contengono, Essi consentono di identificare con la data nel caso di directory, e l'ora e i minuti nei fermi al fine di compilare quindi un video basato sulle foto scattate come vedremo nella Dopo la consegna di questo tutorial.

Se si desidera è possibile seguire su Twitter, Facbook, Google +, LinkedIn, Feedly, o condividerlo con i pulsanti sotto questa pubblicazione, Se avete domande o suggerimenti, non esitate a commentare.

Aiutaci a raggiungere più lettori Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

"Un pensiero su"Lampone PI Zero – Timelapse con la nuova fotocamera 8 megapixel [Parte I]

  1. Apprezzo tutto lo sforzo di questo super sito, andare avanti il mio apprezzamento. Ciao sto tentando di sviluppare qualcosa di simile a ciò che voi avete proposto nella domotica controlli, ma ho avuto problemi nel controllo del raspicam (Non funziona). Ho messo il codice nel web indirizzo. Fa il raspicam codice. D'altra parte non mi funziona il sistema cronetap, Ho provato in un altro computer a parte i raspi, con LinuxMint e non esegue operazioni pianificate. Non sto facendo bene. Un saluto.

Lasciare una risposta