WittyPi – Recensione e tutorial del cappello incredibile per Raspberry PI

Dopo molto lavoro prima della vacanze e la fine degli esami semestre, Ho il tempo atteso e meritato per scrivere un buon Tutorial; Questa volta parla WittyPi marchio Uugear.

Questo utile CAPPELLO Fornisce diverse funzionalità aggiuntive al nostro Raspberry Pi, come per esempio un orologio in tempo reale, e la possibilità di configurare il accensione e spegnimento automatico; qualcosa di veramente utile per l'implementazione di server o lo sviluppo di progetti progettati per operare nella difficile accedere alle aree.

WittyZero1

WittyPi con Raspberry Pi Zero V1.

Per scaricare il software di controllo possiamo usare terminale ordine wget, per poi lanciare lo script di installazione con permessi di root; Una volta fatto già possibile eseguire WittyPi per iniziare a godere le loro funzioni.

#Descargamos el software WittyPi
pi@raspberrypi:~$ wget http://www.uugear.com/repo/WittyPi/installWittyPi.sh

#Ejecutamos el script de instalación con permisos de root
pi@raspberrypi:~$ sudo sh installWittyPi.sh

Se vogliamo usarlo con Raspberry PI 3, Dobbiamo tenere a mente che alcuni valori sono stati modificati dalla perni GPIO Questo modello nelle nuove versioni del Raspbian firmware per sostenere il nuovo Modulo Bluetooth, di cosa dobbiamo aggiungere la seguente riga alla fine del file di configurazione.

#/boot/config.txt
dtoverlay=pi3-miniuart-bt

Se non aggiungere la riga sopra nel file di configurazione prima di collegare WittyPi alla porta GPIO, il nostro Raspberry Pi non si avvia con WittyPi; essendo solo sulla Led rosso.

Per capire il cambiamento che si verifica per aggiungere questa riga nel file di configurazione di Raspberry Pi, È possibile eseguire l'utilità. GPIO readall prima e dopo la modifica, come si può vedere dai risultati delle due prove.

 
 +-----+-----+---------+------+---+---PI 3---+---+------+---------+-----+-----+
 | BCM | wPi |   Nome  | Modalità | V | Fisica | V | Modalità | Nome    | wPi | BCM |
 +-----+-----+---------+------+---+----++----+---+------+---------+-----+-----+
 |     |     |    3.3v |      |   |  1 || 2  |   |      | 5v      |     |     |
 |   2 |   8 |   SDA.1 | ALT0 | 1 |  3 || 4  |   |      | 5V      |     |     |
 |   3 |   9 |   SCL.1 | ALT0 | 1 |  5 || 6  |   |      | 0v      |     |     |
 |   4 |   7 | GPIO. 7 |   IN | 1 |  7 || 8  | 0 | IN   | TxD     | 15  | 14  |
 |     |     |      0v |      |   |  9 || 10 | 1 | IN   | RxD     | 16  | 15  |
 |  17 |   0 | GPIO. 0 |   IN | 0 | 11 || 12 | 0 | IN   | GPIO. 1 | 1   | 18  |
 |  27 |   2 | GPIO. 2 |   IN | 0 | 13 || 14 |   |      | 0v      |     |     |
 |  22 |   3 | GPIO. 3 |   IN | 0 | 15 || 16 | 0 | IN   | GPIO. 4 | 4   | 23  |
 |     |     |    3.3v |      |   | 17 || 18 | 0 | IN   | GPIO. 5 | 5   | 24  |
 |  10 |  12 |    MOSI |   IN | 0 | 19 || 20 |   |      | 0v      |     |     |
 |   9 |  13 |    MISO |   IN | 0 | 21 || 22 | 0 | IN   | GPIO. 6 | 6   | 25  |
 |  11 |  14 |    SCLK |   IN | 0 | 23 || 24 | 1 | IN   | CE0     | 10  | 8   |
 |     |     |      0v |      |   | 25 || 26 | 1 | IN   | CE1     | 11  | 7   |
 |   0 |  30 |   SDA.0 |   IN | 1 | 27 || 28 | 1 | IN   | SCL.0   | 31  | 1   |
 |   5 |  21 | GPIO.21 |   IN | 1 | 29 || 30 |   |      | 0v      |     |     |
 |   6 |  22 | GPIO.22 |   IN | 1 | 31 || 32 | 0 | IN   | GPIO.26 | 26  | 12  |
 |  13 |  23 | GPIO.23 |   IN | 0 | 33 || 34 |   |      | 0v      |     |     |
 |  19 |  24 | GPIO.24 |   IN | 0 | 35 || 36 | 0 | IN   | GPIO.27 | 27  | 16  |
 |  26 |  25 | GPIO.25 |   IN | 0 | 37 || 38 | 0 | IN   | GPIO.28 | 28  | 20  |
 |     |     |      0v |      |   | 39 || 40 | 0 | IN   | GPIO.29 | 29  | 21  |
 +-----+-----+---------+------+---+----++----+---+------+---------+-----+-----+
 | BCM | wPi |   Nome  | Modalità | V | Fisica | V | Modalità | Nome    | wPi | BCM |
 +-----+-----+---------+------+---+---PI 3---+---+------+---------+-----+-----+
 +-----+-----+---------+------+---+---PI 3---+---+------+---------+-----+-----+
 | BCM | wPi |   Nome  | Modalità | V | Fisica | V | Modalità | Nome    | wPi | BCM |
 +-----+-----+---------+------+---+----++----+---+------+---------+-----+-----+
 |     |     |    3.3v |      |   |  1 || 2  |   |      | 5v      |     |     |
 |   2 |   8 |   SDA.1 | ALT0 | 1 |  3 || 4  |   |      | 5V      |     |     |
 |   3 |   9 |   SCL.1 | ALT0 | 1 |  5 || 6  |   |      | 0v      |     |     |
 |   4 |   7 | GPIO. 7 |   IN | 1 |  7 || 8  | 1 | ALT0 | TxD     | 15  | 14  |
 |     |     |      0v |      |   |  9 || 10 | 1 | ALT0 | RxD     | 16  | 15  |
 |  17 |   0 | GPIO. 0 |   IN | 0 | 11 || 12 | 0 | IN   | GPIO. 1 | 1   | 18  |
 |  27 |   2 | GPIO. 2 |   IN | 0 | 13 || 14 |   |      | 0v      |     |     |
 |  22 |   3 | GPIO. 3 |   IN | 0 | 15 || 16 | 0 | IN   | GPIO. 4 | 4   | 23  |
 |     |     |    3.3v |      |   | 17 || 18 | 0 | IN   | GPIO. 5 | 5   | 24  |
 |  10 |  12 |    MOSI |   IN | 0 | 19 || 20 |   |      | 0v      |     |     |
 |   9 |  13 |    MISO |   IN | 0 | 21 || 22 | 0 | IN   | GPIO. 6 | 6   | 25  |
 |  11 |  14 |    SCLK |   IN | 0 | 23 || 24 | 1 | IN   | CE0     | 10  | 8   |
 |     |     |      0v |      |   | 25 || 26 | 1 | IN   | CE1     | 11  | 7   |
 |   0 |  30 |   SDA.0 |   IN | 1 | 27 || 28 | 1 | IN   | SCL.0   | 31  | 1   |
 |   5 |  21 | GPIO.21 |   IN | 1 | 29 || 30 |   |      | 0v      |     |     |
 |   6 |  22 | GPIO.22 |   IN | 1 | 31 || 32 | 0 | IN   | GPIO.26 | 26  | 12  |
 |  13 |  23 | GPIO.23 |   IN | 0 | 33 || 34 |   |      | 0v      |     |     |
 |  19 |  24 | GPIO.24 |   IN | 0 | 35 || 36 | 0 | IN   | GPIO.27 | 27  | 16  |
 |  26 |  25 | GPIO.25 |   IN | 0 | 37 || 38 | 0 | IN   | GPIO.28 | 28  | 20  |
 |     |     |      0v |      |   | 39 || 40 | 0 | IN   | GPIO.29 | 29  | 21  |
 +-----+-----+---------+------+---+----++----+---+------+---------+-----+-----+
 | BCM | wPi |   Nome  | Modalità | V | Fisica | V | Modalità | Nome    | wPi | BCM |
 +-----+-----+---------+------+---+---PI 3---+---+------+---------+-----+-----+

Ora possiamo già iniziare il nostro Raspberry Pi premendo il Pulsante di accensione WittyPi, Entrare nella cartella del software scaricato in precedenza, E poi eseguire il file wittyPi.sh per impostare tutte le opzioni.


================================================================================
|                                                                              |
|   Witty Pi - Realtime Clock + Power Management for Raspberry Pi              |
|                                                                              |
|                   < Version 2.17 >     by UUGear s.r.o.                      |
|                                                                              |
================================================================================
>>> Your system time is: Sat 11 Jun 2016 22:54:02 UTC
>>> Your RTC time is:    Sat 11 Jun 2016 22:54:03 UTC
Now you can:
  1. Write system time to RTC
  2. Write RTC time to system
  3. Set time for auto startup
  4. Set time for auto shutdown
  5. Choose schedule script
  6. Reset data...
  7. Exit
What do you want to do? (1~7) 

Uno del più pratico è quello di configurare il software per leggere i cicli di arresto e di potenza, così come il lasso di tempo che si applica a ogni uno di loro di una script ospitato il nostro Raspberry Pi; di seguito puoi vedere alcuni esempi di sintassi.

#Enciende Raspberry Pi a las 9:30 y la apaga a las 19:30

BEGIN	2016-01-31 00:00:00 
END	2017-01-31 23:59:59

ON	H9 M30
OFF	H19 M30


#Enciende Raspberry Pi el día 1 y el día 15 de cada mes durante una hora

BEGIN	2016-01-31 00:00:00 
END	2017-01-31 23:59:59

ON	H9 M30
OFF	H19 M30


#Enciende Raspberry Pi durante 5 minutos de cada 20

BEGIN	2016-01-31 00:00:00 
END	2017-01-31 23:59:59

ON	M5
OFF	M15


#Enciende Raspberry Pi 5 minutos de cada hora

BEGIN	2016-01-31 00:00:00 
END	2017-01-31 23:59:59

ON	M5
OFF	M55

Per usi più avanzati, È possibile consultare la versione completa il manuale di utente del sito Web di Uugear; problemi di configurazione prima che il primo consigliato passo è quello di rivedere file schedules.log, Situato nella directory principale del software di WittyPi.

---------------------------------------------------
--------------- 2016-06-12 12:04:31 ---------------
File "schedule.wpi" not found, skip running schedule script.
---------------------------------------------------
--------------- 2016-06-11 23:20:14 ---------------
I can not find the begin time in the script...
---------------------------------------------------
--------------- 2016-06-11 23:49:22 ---------------
Schedule next shutdown at: 2016-06-12 00:05:00
Schedule next startup at:  2016-06-12 00:20:00
---------------------------------------------------

Il CAPPELLO caratteristiche di tre ponticelli con funzioni predefinite, ma possiamo anche personalizzare; la posizione predefinita della Maglione rosso Esso richiederà l'interazione con l'utente per attivare il nostro Raspberry Pi, Dal momento che per questo dobbiamo premere il pulsante di alimentazione, Se invece si cambia la posizione di tali Ponticello, alimentazione WittyPi si trasforma nostro Lampone automaticamente.

RojoOff

Possiamo controllare il led indicatore inviando un segnale da uno di GPIO di Lampone al pin Giallo, per impostazione predefinita questo segnale sarà ricevuto dalla GPIO 17 Ma se vogliamo possiamo cambiare la posizione della Ponticello e assegnare altri GPIO come input collegheremo al pin giallo.

Giallo

Infine l'invio di un segnale per il Perno verde Possiamo spegnere correttamente il nostro Raspberry Pi; come nel caso precedente questa funzione di input può assegnare a ogni pin spostando il Ponticello, per impostazione predefinita, la porta utilizzata è la GPIO 4.

Verde

Se, dopo aver interrotto la fornitura di WittyPi il nostro Lampone inizia pochi secondi per spegnersi infine, sarà risolvere il problema scollegando l'alimentazione e rimuovere la batteria dal CAPPELLO abbastanza a lungo affinché tutti i condensatori sono scaricati.

Se si desidera è possibile seguire su Twitter, Facbook, Google +, LinkedIn, Feedly, o condividerlo con i pulsanti sotto questa pubblicazione, Se avete domande o suggerimenti, non esitate a commentare.

Aiutaci a raggiungere più lettori Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

3 Thoughts on"WittyPi – Recensione e tutorial del cappello incredibile per Raspberry PI

  1. Ottimo per contribuire alla mia RPI, ma….. non è disponiple a vostra pag. Dove posso comprare? Io sono a Blanes e vorrebbe comprare x gratis. Grazie . OTTIMO TUTTO !!!!!!! Sei un grande . Eccellente !!!!!!!!!!!

    • Ciao Marc, Grazie per il commento.

      Scusate se non ho risposto in tempo, era fuori dal paese per le vacanze e totalmente desconectat tutti; Molte grazie per ri-ha commentato che come uscita interlacciata in vendita.

Lasciare una risposta